Gli eventi promossi dal territorio

Gli eventi promossi dal territorio - Settimana Nazionale della Protezione Civile

In questa pagina è possibile consultare le iniziative promosse dal territorio nell’ambito dell'edizione 2022 della Settimana Nazionale della Protezione Civile.

Una giornata di sensibilizzazione sui rischi del territorio rivolta ai bambini e alle bambine della scuola primaria della Direzione Didattica “II Circolo di Perugia”: è l’iniziativa organizzata nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile da Associazioni Natura Urbana, Polisportiva Polizia Perugia e Comitato Provinciale AICS Perugia. Il programma prevede momenti esercitativi e di approfondimento teorico con il coinvolgimento complessivo di 150 alunni che, guidati dagli esperti, avranno modo di scoprire come comportarsi in caso di emergenza e di guardare da vicino attività pratiche, come l’allestimento di un campo.

La giornata sarà trasmessa sulle pagine Facebook @naturaurbanapg e @aics.perugia

Scarica il programma dell'evento

La Protezione Civile della Regione Abruzzo promuove una serie di iniziative nell’ambito della Settimana Nazionale 2022. Il 13 ottobre, alle 10.00, un incontro in videoconferenza con i Sindaci della regione per parlare del Piano di protezione civile. Dal 10 al 14 ottobre, “A scuola di protezione civile”, iniziativa rivolta agli alunni degli istituti “Don L. Milani” di Montereale (L’Aquila), “G. Spataro” di Gissi (Chieti), di Spoltore (Pescara) e “M. Hack” di Castellato-Cellino (Teramo). Il progetto prevede lezioni frontali partecipate sul rischio idrogeologico e idraulico e sul sistema di protezione civile, con attività di brain storming e role playing. In programma anche una rappresentazione teatrale a conclusione del percorso.

L’associazione di volontariato di protezione civile SASS-Servizi Ausiliari Security & Safety Puglia organizza nei Comuni di Bitonto e Palo del Colle, in provincia di Bari, un incontro sul Piano di protezione civile, per approfondire con i cittadini la conoscenza dei rischi del territorio, delle azioni previste dal Piano in caso di emergenza e dei comportamenti di autotutela. 

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook dell'associazione @sasspuglia.it

La Regione Campania promuove nel mese di ottobre una serie di iniziative nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile. Lunedì 10 ottobre, alle ore 9.00, presso il Parco Reale della Reggia di Caserta, è prevista l’esercitazione “rischio incendi boschivi nei siti patrimonio UNESCO”, esercitazione di Protezione Civile della Regione Campania per il rischio incendi boschivi. Nel pomeriggio, alle 15.30 a Benevento, presso l’Università degli studi del Sannio, si terrà invece il convegno “Nuovi scenari della pianificazione di protezione civile: il Sindaco quale autorità locale di Protezione Civile e ruolo del gruppo comunale”.

Martedì 11 ottobre alle ore 10.00 è prevista invece l’iniziativa “Le emergenze in Costiera: l’importanza delle allerte meteo e dei soccorsi a mare e in zone impervie”,  esercitazione del sistema regionale di Protezione Civile che coinvolgerà Porto di Salerno, Molo Manfredi e spiagge di Vietri sul Mare.

Mercoledì 12 ottobre alle ore 10.00 si torna a parlare di incendi boschivi a Caserta, in Piazza Vanvitelli, questa volta con l’appuntamento “La protezione civile, un’organizzazione a difesa dei boschi dagli incendi”. L’iniziativa si rivolge alle scolaresche e prevede l’esposizione di attrezzature e mezzi degli enti del sistema regionale di Protezione Civile per la gestione dell’emergenza incendi boschivi. 

Nel pomeriggio del 12 ottobre, a Napoli, presso la Città della Scienza, i cittadini potranno visitare una esposizione e assistere a dimostrazioni pratiche per la gestione delle emergenze. Il tema dell’evento è “dai vulcani ai terremoti, dagli incendi boschivi al Covid-19 alle emergenze umanitarie: tante forze in campo per il sistema regionale di Protezione Civile”. La mattina del 13 ottobre, lo stesso appuntamento sarà riservato alle scolaresche.

Venerdì 14 ottobre e sabato 15 ottobre Ariano Irpino ricorda il terremoto del 21 agosto 1962 Irpinia-Sannio con l’evento “Rischio sismico e comunità resilienti” che prevede esposizioni e dimostrazioni pratiche del sistema di Protezione Civile in Campania, mentre negli stessi giorni è in programma a Bacoli una esercitazione nazionale del Soccorso Acquatico in Campania, per accrescere la consapevolezza dei rischi in mare.

Domenica 16 ottobre, a Castel Morrone, si svolge una esercitazione sul rischio incendi boschivi, con soccorso in ambiente impervio. Il weekend della Settimana si chiude anche in Campania con la Campagna nazionale “Io Non Rischio” che coinvolgerà 120 piazze sul territorio regionale.

Scarica il programma degli eventi

Sono numerose le iniziative che la Protezione Civile della Regione Sardegna promuove sul territorio nell’ambito della Settimana Nazionale 2022.

Il 10 ottobre, a Nuoro, è in programma alle ore 10.00 l’incontro «Stato della pianificazione comunale di protezione civile in Sardegna: primi dati dell'indagine conoscitiva in attuazione della Delib. G.R. n. 67/20 del 31.12.2020», a cura della Direzione Generale della Protezione Civile presso l’Auditorium “Giovanni Lilliu”. Si tratta di un Incontro tecnico sullo stato della pianificazione comunale di protezione civile in Sardegna relativo ai dati ottenuti dall'indagine conoscitiva (in attuazione della DGR 67/20 del 31.12.20) con Prefetti, Comuni e altre strutture e componenti del sistema regionale di protezione civile. Alla giornata interverrà anche il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio.

Scarica il programma dell'evento

Alla Maddalena, invece, è in programma nella stessa data «Proteggiamo le nostre coste dall’inquinamento da idrocarburi», a cura dell’AVPC di La Maddalena, in collaborazione con Guardia Costiera – Capitaneria di Porto presso la Banchina Spalmatore. Si tratta di una dimostrazione a mare sull’utilizzo delle barriere di contenimento per idrocarburi, con descrizione di modalità e attrezzature utilizzate per le operazioni di clean-up a mare e terra, dei rischi legati al contatto e all’inalazione di idrocarburi e derivati, dei DPI da utilizzare e degli interventi di primo soccorso.

L’11 ottobre il Comune di Goni invita la popolazione in piazza, nei pressi del Municipio, per un incontro dedicato al rischio alluvione. Per i cittadini sarà occasione per approfondire la conoscenza delle norme di comportamento e delle buone pratiche da mettere in campo ogni giorno e in caso di emergenza.

L’11 e 12 ottobre è invece in programma a Oristano, Sassari, Cagliari e Nuoro «La Protezione civile sul territorio», a cura dei Servizi Territoriali di Protezione Civile, con appuntamenti dedicati sia alle scolaresche sia alla cittadinanza, con l’esposizione di attrezzature e mezzi dei moduli territoriali, l’allestimento campi per l’assistenza alla popolazione, la realizzazione di mini percorsi formativi sul sistema regionale e locale di protezione civile.

Nelle stesse date, presso la Direzione Generale della Protezione Civile di Cagliari, sarà organizzata «Sale Operative Aperte»: una visita guidata delle scolaresche alla Sala Operativa Regionale Integrata e al Centro Funzionale Decentrato. Nel corso dell’iniziativa le Organizzazioni di volontariato del territorio mostreranno ai ragazzi alcune attività pratiche come l'allestimento di un campo e l'impiego di unità cinofile per la ricerca di persone disperse e approfondiranno aspetti legati ad attività socio-sanitarie e reti radio.

Il 12 ottobre si svolge a Lanusei «Il mio ruolo in protezione civile…come comportarsi in caso di emergenza», a cura del Soccorso Alpino e Speleologico della Sardegna Piazza Donatori di Sangue, Lanusei: una postazione nella quale i tecnici del SASS illustreranno i compiti del Soccorso Alpino negli interventi di protezione civile, in particolare negli scenari montani e impervi e nella ricerca dispersi, e forniranno informazioni per minimizzare i rischi legati alla montagna.

Il 13 ottobre a Osilo, a cura del Comune si svolge l’iniziativa «Il mio ruolo in protezione…come comportarsi in caso di emergenza»: evento di sensibilizzazione rispetto alle norme di autoprotezione dedicato a scuole secondarie di primo grado e aperto anche alla cittadinanza.

Il 14 ottobre a Carbonia, il Comune organizza una giornata divulgativa presso l’istituto superiore “E. Loi” su tematiche di protezione civile e con un focus dedicato al rischio idrogeologico.

Sempre il 14 ottobre, a Bonorva, il Gruppo di Protezione Civile Meilogu presenterà alla popolazione un progetto dedicato all’educazione ambientale a partire da una attività di sensibilizzazione dedicata agli alunni delle scuole di ogni ordine e grado. Il progetto “Proteggiamo il nostro territorio” prevede diverse attività inerenti: la conoscenza del territorio, l'inquinamento ambientale, l'importanza della raccolta differenziata, la prevenzione in ambito di protezione civile. Il progetto prevede anche l'attivazione di corsi per l'utilizzo del drone.

Nella stessa data a Cagliari è previsto un Confronto dal vivo e in videoconferenza tra i partecipanti al Tavolo tecnico, istituito con DGR n.67/20 del 31.12.2020, sull'attività di pianificazione regionale in corso e sulla definizione degli ambiti territoriali e organizzativi ottimali. L'evento sarà trasmesso anche in streaming a questo link.

Il 15 ottobre, sempre a Cagliari è in programma “Informarsi e formarsi per non rischiare”, un incontro conoscitivo con la CRI locale e l’allestimento di gazebo per informare i cittadini sulle attività della Croce Rossa con particolare riguardo a quelle svolte in ambito di protezione civile.

Il 15 e 16 ottobre a Olbia è in programma una Giornata di protezione civile. Nello spazio aperto del Nespolino, i cittadini di Olbia potranno incontrare i volontari di Protezione Civile delle Associazioni comunali e approfondire la conoscenza delle attività che quotidianamente svolgono sul territorio attraverso materiali informativi, fotografie, documentazione storica, ma anche dimostrazioni pratiche. Nelle due giornate sono, infatti, previste attività esercitative specifiche per le diverse realtà associative: dalla simulazione dello spegnimento di un incendio alla ricerca di persone disperse con l’impiego di cani molecolari, dai collegamenti radio al monitoraggio in tempo reale del territorio con le telecamere della vedetta antincendio sul colle di Murta Maria. L’evento in collaborazione con il Comune di Olbia, Associazione San Pantaleo, Associazione Capo Ceraso, Amici della polizia, ERA Olbia Le cinque Associazioni di Protezione Civile, e con il Servizio Protezione Civile del Comune di Olbia, dedica una particolare attenzione al piano di protezione civile comunale tramite 5 workshop informativi realizzati in 2 giornate per informare cittadini e studenti sulle attività della protezione civile.

Il 16 ottobre, l’Ordine geologi della Sardegna lancia per i suoi iscritti il concorso fotografico “Paesaggi geologici & Scenari di prevenzione”. A partire dai concetti di paesaggio e vulnerabilità geologica, scopo dell'evento è rappresentare le vocazioni sostenibili del territorio rappresentato ed invitare ad una più consapevole e responsabile interazione tra uomo e ambiente.

Scarica il programma degli eventi

Sono interamente dedicate ai più giovani le iniziative del Comune di Ameglia nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile 2022. L’11 e il 13 ottobre gli studenti della scuola primaria e secondaria “Don Lorenzo Celsi” avranno modo di approfondire la conoscenza della protezione civile attraverso una giornata nella sede comunale, sotto la guida della responsabile della protezione civile di Ameglia. 

Nel corso degli incontri è prevista la presentazione del nuovo piano di protezione civile comunale e un approfondimento sulle norme di autoprotezione da adottare in caso di emergenza. Gli studenti saranno coinvolti anche in una visita guidata alla sede della protezione civile, durante la quale potranno vedere da vicino i mezzi e le attrezzature utilizzati quotidianamente e in emergenza per gli interventi sul territorio.

I giovani saranno i protagonisti dell’iniziativa organizzata dal Comune di Desana nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile 2022. Dall’11 al 13 ottobre gli studenti della scuola primaria e secondaria dell’Istituto comprensivo di Asigliano avranno la possibilità di approfondire la conoscenza della protezione civile e delle buone pratiche da seguire in caso di rischi naturali accompagnati dal gruppo volontari di protezione civile di Costanzana. 

Per l’occasione saranno messi in esposizione mezzi e attrezzature impiegati durante gli interventi di protezione civile. Saranno inoltre allestite una mostra fotografica sulle attività svolte e una stazione radio. Nel corso della manifestazione, sono previsti incontri con Carabinieri forestali, unità cinofile, Vigili del Fuoco e sommozzatori. A chiusura delle attività, gli studenti compileranno un modulo per esprimere le loro riflessioni sui temi di protezione civile affrontati.

Il Convitto Nazionale “Torquato Tasso” di Salerno organizza una serie di appuntamenti per i suoi studenti dall’11 al 14 ottobre, con l’obiettivo di promuovere la cultura della prevenzione dei rischi.

L’iniziativa – realizzata con il Lions Club di Salerno “Hippocratica Civitas” e la partecipazione del Gruppo Giovani Settore Protezione Civile “Il Punto” Baronissi e la Pubblica Assistenza di Caposele – è supportata dall’Ordine degli Ingegneri di Salerno.

L’11 ottobre gli studenti parteciperanno come osservatori all’esercitazione “Le emergenze in Costiera: l’importanza delle allerte meteo e dei soccorsi a mare e in zone impervie” organizzata a Salerno dal Sistema regionale di protezione civile. Sono inoltre in programma due webinar "La gestione dei rischi in prevenzione e in emergenza” (il 12 ottobre) e uno dedicato alla Campagna nazionale Io non rischio (il 14 ottobre). Il 13 ottobre sarà invece dedicato a un confronto diretto tra studenti e volontari.

Scarica il programma degli eventi

L’11 ottobre a Villa San Giovanni in Tuscia e il 15 a Vetralla, dalle 9.30 alle 12.30, i Volontari del Soccorso allestiranno un gazebo e incontreranno i cittadini per parlare di protezione civile: rischi del territorio, norme di autotutela, attività in ordinario e in emergenza, ruolo del volontariato di protezione civile. Sarà inoltre possibile osservare da vicino alcune attrezzature in dotazione all’associazione.

Grazie al servizio di comunicazione della Protezione Civile di Minerbio “Alert System”, i cittadini possono essere informati in tempo reale su allerte meteo, sospensione di servizi, interruzioni stradali, chiusura delle scuole per emergenze di protezione civile. 

Dall’11 al 15 ottobre, presso la Biblioteca Comunale Prometeo di Minerbio sarà possibile consultare materiale informativo su “Alert System” e iscriversi direttamente al sistema dalle postazioni internet della biblioteca. Inoltre, per sensibilizzare gli abitanti di Minerbio e invitarli ad aderire a questo servizio il Comune predisporrà nel mese di ottobre punti informativi in diverse zone della città.

Dall’11 al 14 ottobre 2022 la Polizia locale – settore protezione civile di San Giorgio Ionico ha organizzato una serie di iniziative per informare studenti delle scuole elementari e medie di tutto il territorio sui rischi alluvione, terremoto e incendio. Nella giornata di sabato 15 ottobre è inoltre prevista dalle ore 10.00 alle ore 12.30, nei pressi del municipio, un'attività esercitativa con allestimento di un campo base sul territorio comunale con il coinvolgimento della cittadinanza.

Scarica il programma dell'evento

La Regione Basilicata partecipa alla Settimana Nazionale della Protezione Civile 2022 con una serie di iniziative sul territorio: esercitazioni, convegni, ma anche la Campagna nazionale “Io Non Rischio – Buone Pratiche di Protezione Civile” che chiude idealmente le attività nell’ambito della Settimana.

Martedì 11 ottobre è in programma a Matera, in Piazza delle Costellazioni, una esercitazione organizzata dall’Ufficio comunale di Protezione Civile, con la partecipazione delle associazioni locali di volontariato con supporto logistico e movimentazione di una colonna mobile leggera.

Giovedì 13 ottobre, in occasione della Giornata internazionale per la riduzione dei disastri, si svolge a Potenza, presso il Teatro stabile “Il sistema di protezione civile e la gestione delle recenti emergenze”. L’incontro si apre alle 9.30 e coinvolge i Sindaci, la comunità scientifica, le Strutture operative della protezione civile.

Venerdì 14 ottobre 2022, la Prefettura di Matera inaugura alle 10.30 la sala Operativa Integrata e presenta il Piano provinciale di emergenza.

A conclusione della Settimana, nel weekend del 15 e 16 ottobre, partecipano alla Campagna Nazionale “Io Non Rischio” i comuni di Potenza, Matera Balvano, Castelluccio Inferiore, Castelluccio Superiore, Lauria, Maratea, Pignola, Tito, Venosa Montalbano, Pisticci, San Giorgio Lucano e Tricarico: due giornate in piazza per informare i cittadini sui rischi del territorio e sulle buone pratiche di protezione civile.

Scarica il programma degli eventi

Sono numerose le iniziative che il Comune, la Provincia e la Prefettura di Vercelli, unitamente alla Regione Piemonte, hanno organizzato in occasione della Settimana Nazionale della Protezione Civile. Primo appuntamento martedì 11 con il laboratorio didattico “Vai in PaniCOC”, rivolto ai Sindaci della provincia. Segue giovedì 13 un’attività divulgativa nelle scuole. Due gli eventi in programma venerdì 14: l’inaugurazione della Sala Operativa Comunale COC-COM-Sala Radio EmercomNET e un convegno sul rischio idrogeologico e sul ruolo della pianificazione territoriale. Domenica 16, infine, appuntamento per tutti i cittadini nel centro storico di Vercelli, con l’esposizione di mezzi e attrezzature della protezione civile.

Scarica il programma del convegno e dell'esposizione

Scarica il programma degli eventi

La Prefettura di Agrigento, in collaborazione con Enti ed Istituzioni locali, ha organizzato una serie di iniziative sul territorio provinciale in occasione della Settimana Nazionale della Protezione Civile. Gli appuntamenti, tutti rivolti al mondo della scuola, prendono il via l’11 e si concludono il 14 ottobre e sono aperti agli Istituti di ogni ordine e grado che potranno richiedere di partecipare alle attività in modalità telematica o in presenza dall’11 al 13 ottobre presso l'aula Silvia Pellegrino del Libero Consorzio Comunale di Agrigento e il 14 ottobre, presso la caserma dei Vigili del Fuoco di Santa Margherita Belice. Le attività si concludono ad Agrigento domenica 16 ottobre con l’esposizione di mezzi di protezione civile e attività esercitative in Piazza Cavour e Viale della Vittoria.

Scarica il programma degli eventi

La Protezione Civile di Roma Capitale ha in agenda molti eventi nei diversi Municipi e in alcune sedi dei Vigili del Fuoco. Le iniziative in programma vanno dalla diffusione della cultura della prevenzione dei rischi, attraverso la distribuzione di materiali informativi sui comportamenti corretti da adottare, agli incontri didattici rivolti agli studenti di alcune scuole primarie e istituti superiori della Capitale, per illustrare i rischi del territorio e il sistema di protezione civile. A chiudere la settimana, la campagna di comunicazione nazionale “Io Non Rischio - Buone pratiche di protezione civile”, che domenica 16 ottobre vedrà la partecipazione della protezione civile capitolina in Piazza del Colosseo.

Scarica il programma degli eventi

La Prefettura di Forlì-Cesena, d’intesa con l’Agenzia Regionale Servizio Sicurezza Territoriale e Protezione Civile di Forlì-Cesena, organizza il 12 ottobre alle 11.00 un incontro rivolto ai decisori e gli operatori di protezione civile del territorio sui temi della previsione, prevenzione e mitigazione dei rischi, nonché della gestione e del superamento dell’emergenza, con particolare riguardo agli scenari connessi con i cambiamenti climatici.

In particolare, dopo l’introduzione del Prefetto, seguiranno interventi sul dispositivo di contrasto al rischio acquatico del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, sull'allerta meteo come strumento di informazione a supporto di Enti locali e popolazione, sul volontariato di protezione civile, infine sulla partecipazione dei cittadini alle attività di protezione civile con la Campagna "Io Non Rischio".

Si svolge a Roma, nell’VIII municipio, dalle 11.00 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.00, presso la sala convegni del polo municipale, una giornata dedicata ai temi di protezione civile rivolta alla cittadinanza. La giornata, organizzata dalla organizzazione di volontariato ANEP Ecosistema e Protezione, prevede un dibattito aperto tra volontari e cittadini in materia di rischi del territorio e norme di comportamento.

Scarica il programma dell'evento

La Prefettura di Asti partecipa alla Settimana Nazionale con l’esercitazione di protezione civile sul rischio idrogeologico ASTI EXE 22. L’esercitazione, che avrà luogo il 12 e il 13 ottobre, ha l’obiettivo di verificare: la risposta del sistema di protezione civile secondo le pianificazioni comunali e provinciale; lo scambio di informazioni tra i territori e i diversi Centri operativi di coordinamento, comunali, intercomunali e provinciale; la preparazione delle squadre del volontariato di protezione civile. L’esercitazione è di tipo misto, per posti di comando e a scala reale.

Sono due le iniziative organizzate a Bitetto, nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile 2022, dalla Emervol e dal Gruppo Comunale di Bitetto.

Mercoledì 12 ottobre alle ore 18.00 è in programma l’incontro pubblico dal titolo “Strategie di mitigazione del rischio idrogeologico nel territorio di Bitetto” con la Sindaca della Città di Bitetto e il Capo della Protezione Civile Comunale.

Venerdì 14 ottobre, alle ore 18.00, sarà invece trasmesso online sulla Pagina Facebook @iononrischiobitetto, l’incontro “Rischio sismico e resilienza in un paese a bassa pericolosità", con una specialista in prevenzione e gestione delle emergenze.

Scarica il programma degli eventi

Un evento rivolto ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio di Parma, finalizzato ad approfondire la conoscenza del mondo della protezione civile. Questo l’obiettivo dell’Open Day organizzato dal Comune di Parma il 12 ottobre, dalle 15.00 alle 19.00, presso il Centro Unificato di Protezione Civile. Tra gli argomenti che saranno approfonditi: i cambiamenti climatici e le calamità naturali, i rischi naturali ed antropici del territorio comunale, i modelli organizzativi locali, i comportamenti di autotutela da adottare e la rete del volontariato. Prevista anche una visita guidata del Centro Operativo Comunale, della Sala Radio per le telecomunicazioni di emergenza e del Deposito mezzi della Colonna Mobile Regione Emilia–Romagna.

Parma aderisce inoltre alla Campagna “Io Non Rischio” con l’allestimento di un gazebo in Piazza Garibaldi. Volontarie e volontari, appositamente formati per diffondere le buone pratiche sui rischi, saranno a disposizione dei cittadini sabato 15 dalle 10.00 alle 18.00 e domenica 16 dalle 10.00 alle 13.00. Sarà presente in piazza anche il personale della Protezione Civile del Comune di Parma per fornire informazioni sul Piano di protezione civile e sul sistema di allertamento.

Si svolge il 13 ottobre l’evento conclusivo del progetto "Cultura di Protezione Civile in pillole”, organizzato dal Settore Protezione Civile del Comune di Genova presso la biblioteca Lercari nel complesso di Villa Imperiale. Il progetto rientra in un ampio programma di prevenzione dei rischi di protezione civile, ideato dal Settore Protezione Civile e Valorizzazione del Volontariato del Comune di Genova, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Formazione e con il Dipartimento Architettura Design dell’Università degli Studi di Genova, che ha visto protagonisti gli insegnanti delle scuole primarie e secondarie di primo grado, i loro studenti e, con l'attivazione di un progetto di alternanza scuola-lavoro, anche gli studenti del Liceo Scientifico Leonardo da Vinci.

Protezione civile, alluvione, sviluppo sostenibile, cambiamenti climatici e percezione del rischio sono le parole chiave del progetto che punta ad analizzare il ruolo che riveste una comunità informata in caso di emergenza. Dal 10 al 14 ottobre, sempre presso la Biblioteca Lercari, sarà allestita una mostra con i lavori realizzati dagli studenti proprio su questi temi. Al progetto "Cultura di Protezione Civile in pillole” hanno partecipato complessivamente 46 classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado e tre classi del Liceo nel comprensorio genovese, per un totale di circa mille e quattrocento studenti.

Scarica il programma dell'evento

La tavola rotonda “Non occorre fare presto, occorre fare prima” – organizzata con i Centri di promozione della protezione civile, delle Istituzioni e delle strutture operative – punta a coinvolgere le scuole in un dibattito sul tema della prevenzione attraverso racconti, testimonianze e riflessioni di Componenti e Strutture Operative. La tavola rotonda, promossa dal Prefetto di Como con l'ausilio della Provincia e del volontariato di Protezione Civile, si terrà dalle 9.00 alle 11.00 presso l'aula biblioteca dell’Istituto superiore ISS Da Vinci- Ripamonti con la partecipazione di Prefettura, Sindaci, Volontari di Protezione Civile formatori “Io Non Rischio”, Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Vigili del Fuoco.  

La tavola rotonda sarà trasmessa in diretta a questo link

Nel pomeriggio, dalle 15.00 alle 18.00, presso l'area dei giardini a lago di Como, sarà invece creato un percorso per il cittadino, con postazioni di diverse strutture operative, che consentirà di approfondire la conoscenza della protezione civile.

Il 15 e il 16 ottobre l'appuntamento è in piazza con la campagna nazionale "Io Non Rischio".

Scarica il programma degli eventi

Il 13 ottobre, nell’Aula Verde della Cittadella Regionale di Catanzaro, si svolgerà il convegno “Rischio sismico in Calabria: valutazione e prevenzione”, organizzato dalla Regione Calabria. Tra i temi al centro del dibattito, a partire dalle 9.15: lo studio e il monitoraggio delle sorgenti sismogenetiche, le azioni messe in campo dallo Stato e dalla Regione per la riduzione del rischio, le prospettive future legate all'evoluzione normative e alle nuove tecniche costruttive, la promozione di percorsi educativi per la diffusione della cultura della prevenzione. Seguirà, alle 12.30, una tavola rotonda.

L’evento potrà essere seguito in diretta sulla pagina Facebook della protezione civile della Regione Calabria @protcivilecalabria

Scarica il programma degli eventi

Maggiori informazioni sul sito della protezione civile della Regione Calabria

Il 13 ottobre, nell’aula consiliare del Comune di Catania, avrà luogo dalle 18 alle 20 il seminario “Una rete per l‘ambiente”, iniziativa del CSVE-Centro di Servizi per il Volontariato Etneo. Tra i temi al centro del confronto, i cambiamenti climatici e i disastri ambientali, la mitigazione del rischio, le opportunità di una sinergia tra associazioni di protezione civile e ambientali.

L’evento sarà trasmesso in diretta sul canale YouTube CSV Etneo e sulla pagina Facebook @csvetneo

Scarica il programma dell'evento

“Lezioni di sopravvivenza: i giovani e la protezione civile” è il titolo dell’iniziativa organizzata dal Comune di Pieve a Nevole giovedì 13 ottobre, dalle 9 alle 12, presso l’Istituto Comprensivo “G. Galileo”. Una preziosa occasione di confronto e di informazione a cura della Polizia Municipale, che incontrerà gli alunni delle classi terze della scuola secondaria di primo grado.

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Pieve a Nevole 

Nella mattina del 13 ottobre a Collesalvetti, presso il mercato settimanale e in prossimità del centro commerciale in località Stagno, saranno allestite postazioni per invitare la popolazione a iscriversi ai sistemi di allertamento cittadini Alert System e “Cittadino informato”. La postazione sarà dotata di terminale per aiutare i cittadini a iscriversi e saranno distribuiti volantini informativi sulle diverse tipologie di criticità e allerta con indicazione delle misure di autoprotezione.

L’Associazione Protezione Civile G.E.V. La Spezia dedica una giornata ai più giovani, incontrando, presso il Polo di Protezione Civile di Santo Stefano di Magra, i ragazzi della scuola media dell’Isa 12. Agli studenti, verrà dato modo di visitare le strutture della sede, alla scoperta di attrezzature e tecniche di intervento, dei mezzi di comunicazione radio usati in emergenza e delle buone pratiche di prevenzione e di protezione civile.
 

In corrispondenza della Giornata internazionale per la riduzione del rischio dei disastri naturali, il Comune di Poggio Bustone organizza il 13 ottobre un’iniziativa per sensibilizzare i più giovani sui temi di protezione civile. La giornata si rivolge principalmente alle classi della scuola primaria e secondaria di primo grado.

Il campo sportivo comunale ospiterà, dalle 10.00 alle 13.00 una serie di incontri che prevedono la presentazione agli studenti delle attività svolte dai volontari. Obiettivo è diffondere la conoscenza del Servizio Nazionale e promuovere nei più giovani senso di comunità e il valore della cittadinanza attiva. Nel corso della mattinata sono inoltre dimostrazioni pratiche sull’utilizzo dei mezzi in dotazione del Gruppo comunale di protezione civile.

Giovedì 13 ottobre, dalle ore 17.00 alle ore 19.00, la Protezione Civile della Regione Puglia ha organizzato un webinar rivolto principalmente a prefetture, comuni e associazioni di volontariato di protezione civile per affrontare i temi dell'allertamento e della pianificazione comunale anche alla luce delle recenti emergenze che hanno interessato il territorio nazionale.

Il webinar sarà trasmesso in diretta sulla Pagina Facebook @ProtezioneCivilePuglia

Scarica il programma dell'evento

L’incontro “Prevenzione e gestione del rischio di incendi boschivi e di interfaccia urbano-rurale. La situazione del territorio biellese” ha l’obiettivo di presentare due documenti elaborati dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile del Ministero dell’Interno in collaborazione con l’Anci, con le indicazioni da seguire per evitare i rischi collegati agli incendi boschivi che possono svilupparsi in prossimità delle abitazioni. L’evento è stato organizzato con il Settore Protezione Civile della Regione Piemonte, il Comando dei Vigili del Fuoco unitamente alla Direzione Regionale VVF Piemonte, il Gruppo Carabinieri Forestali di Biella-Vercelli, le Organizzazioni di volontariato e l’Unione dei Comuni del Biellese Orientale.

L’incontro sarà trasmesso in diretta streaming su Rete Biella a questo link.

Scarica il programma dell'evento

L’AIVEM-Associazione Ingegneri Volontari per l'Emergenza, in collaborazione con l’Università degli studi di Cassino e del Lazio Meridionale, organizza a Cassino un evento sul rischio sismico articolato in due giornate. Il programma prevede il 13 ottobre lo svolgimento di un’attività tecnica che vedrà confrontarsi docenti e studenti stranieri dell’Università con i volontari AIVEM nel contesto di uno scenario post-sisma. Il 14 ottobre è in previsto un incontro pubblico sul rischio sismico e sul Piano di protezione civile, nel corso del quale verranno illustrati anche i risultati dell’attività svolta dagli studenti. 

Il 13 e il 14 ottobre il Centro Operativo della Guardia Costiera Ausiliaria Budoni organizza, nelle scuole statali di Budoni e San Teodoro, un’iniziativa di divulgazione dedicata ai temi di protezione civile, con un focus su professionalità, attrezzature e mezzi impiegati, norme di autotutela in caso di emergenza e buone pratiche.

Il Servizio Comunale di Protezione Civile di Partinico, in collaborazione con le organizzazioni locali di volontariato, ha organizzato tre giorni di iniziative nelle scuole del territorio. Le attività prendono il via il 13 ottobre presso il “Liceo Scientifico Statale Santi Savarino”, dove è prevista la presentazione del Piano comunale di emergenza. Nel corso della mattinata saranno illustrate agli studenti le norme di comportamento da adottare in caso di emergenza.

Ragazzi e ragazze saranno inoltre coinvolti in una dimostrazione pratica di interventi di primo soccorso. Il 14 e 15 ottobre proseguono nella stessa modalità gli incontri per gli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado. I tre giorni di iniziative culminano nella partecipazione di Partinico alla Campagna Nazionale “Io Non Rischio, Buone pratiche di protezione civile” che quest’anno si svolge nel weekend del 15 e 16 ottobre.
 

L’Agenzia per la Protezione Civile della Provincia Autonoma di Bolzano ha organizzato una serie di iniziative nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile 2022.

Il 13 ottobre è prevista una prova di allarme di protezione civile, che si svolge quest’anno per l'ottava volta a partire dal 1999. Le sirene, che potranno essere ascoltate in occasione della Giornata internazionale per la riduzione dei disastri alle ore 10.10, hanno lo scopo di “allenare” l'attenzione dei cittadini e far adottare alla popolazione un comportamento corretto. L’obiettivo è riconoscere il significato di queste sirene: in caso di allarme di protezione civile, i cittadini devono cercare riparo all'interno di un edificio, e chiunque si trovi in un edificio dovrebbe chiudere finestre e porte, spegnere la ventilazione e l'aria condizionata e accendere la radio o la televisione, poiché in questi casi viene trasmesso il sistema di informazione della popolazione e la Protezione civile provinciale fornisce   informazioni su ciò che è accaduto e su cosa deve essere fatto.

Il 14 ottobre è inoltre previsto un pomeriggio formativo rivolto agli insegnanti, che si inserisce in un più ampio ciclo di incontri in programma tra ottobre e novembre. Sarà offerta la possibilità di visitare la scuola dei Vigili del fuoco volontari a Vilpiano, la stazione idrometrica Ponte Adige, le Centrali di Emergenza, di Viabilità, il Centro funzionale provinciale, il Servizio meteo e il Centro situazioni presso il Corpo permanente dei Vigili del fuoco di Bolzano.

Il 15 ottobre, oltre alla partecipazione alla Campagna nazionale “lo Non Rischio” è in programma la giornata informativa “Eventi di piena a Bressanone". Per l’occasione, via S. Albuino nella città di Bressanone si trasformerà in un percorso informativo, dove decisori e operatori presenteranno approfondimenti sul tema degli eventi di piena. Tutta la popolazione è invitata a partecipare.

Scarica il programma dell'evento

Il 13 ottobre, dalle 16.00 alle 20.30, il Comune di Santeramo in Colle con il Gruppo comunale dei volontari di protezione civile, organizza un Open Day sul funzionamento e le attività della protezione civile locale. Allertamento meteo, web app “Infoalert365 Santeramo”, ruolo del volontariato, resilienza delle comunità, rischi del territorio e comportamenti corretti di autotutela, tra i temi al centro dell'incontro. Sabato 15 ottobre, dalle 8.00 alle 12.30, è in programma un’escursione nella zona “Lamalunga”, per conoscerne peculiarità e caratteristiche idrauliche e idrogeologiche. Domenica 16 ottobre, in piazza Garibaldi, dalle 10.00 alle 18.00, i volontari incontrano i cittadini per la Campagna nazionale di sensibilizzazione sui rischi “Io Non Rischio”.

Maggiori informazioni sul sito del Comune di Santeramo in Colle e sulla pagina Facebook @gruppocomunalevolontariprotezionecivilesanteramo

Dal 13 al 16 ottobre Gorizia partecipa alla Settimana Nazionale della Protezione Civile con RESIFESTGO, la Festa della Resilienza, una grande occasione di confronto per decisori, operatori di protezione civile e cittadini sui temi della resilienza, in un’ottica transfrontaliera ed europea. Attività di simulazione, confronti, tavole rotonde e una “Giuria dei Cittadini” contribuiranno, nel corso della settimana, a definire gli obiettivi della strategia di resilienza del Comune di Gorizia. L’iniziativa è organizzata dal Comune di Gorizia e dall’ISIG-Istituto di Sociologia Internazionale di Gorizia, grazie alla collaborazione di molti altri attori del sistema di protezione civile locale e transfrontaliero.

Il programma delle iniziative prevede il 13 ottobre, dalle 10.30 alle 12.30, il convegno “Partecipazione e gestione dell’emergenza”, e dalle 14.00 alle 18.30 il seminario tecnico “Dalla gestione dell’emergenza alla resilienza di Comunità: buone pratiche europee e lezioni imparate sulla gestione degli incendi boschivi”. Il 14 ottobre, alle 15.00, prenderà il via l’esercitazione di protezione civile sul rischio idrogeologico e idraulico #GOtoRESILOC, con uno scenario che dalle 16.30 alle 19.00 coinvolgerà anche i cittadini. Le attività esercitative continueranno ancora per l’intera giornata di sabato 15 per chiudersi il 16 con un debriefing tecnico, che avrà luogo dalle 8.00 alle 11.00. Sempre domenica 16, dalle 10.00 alle 12.00, una “Giuria di cittadini” sarà chiamata a confrontarsi sugli obiettivi strategici di resilienza del Comune di Gorizia, mentre a partire dalle 12.00 avrà luogo la cerimonia di chiusura.

Maggiori informazioni nella sezione dedicata all'iniziativa sul sito dell'ISIG

Scarica il programma degli eventi

Guarda il video promozionale

La Regione Emilia-Romagna partecipa alla Settimana Nazionale della Protezione Civile 2022 con una serie di iniziative sul territorio: giornate formative, convegni, ma anche la Campagna nazionale “Io Non Rischio – Buone Pratiche di Protezione Civile” che chiude idealmente le attività nell’ambito della Settimana.

Il 13 ottobre si svolge a Modena un incontro con le componenti e le autorità di protezione civile del territorio provinciale sui temi della pianificazione dell’emergenza e dell’allertamento.

Il 14 ottobre è in programma a Ravenna una giornata formativa dedicata agli Amministratori locali, a Dirigenti e Funzionari pubblici, alle Forze dell'Ordine e a tutte le Associazioni di Volontariato di Protezione Civile sulle tematiche connesse ai profili di responsabilità in materia di protezione civile, esercizio delle funzioni di protezione civile alla luce della Deliberazione di Giunta Regionale n. 1103 del 4 luglio 2022, attuativa della Direttiva della Presidenza del Consiglio dei Ministri 30 aprile 2021.

Bologna, il 15 ottobre, è in calendario l’evento “Volontariato di protezione civile: a dieci anni dal sisma, un nuovo Patto per il futuro” dedicato a tutte le componenti del Sistema di protezione civile regionale.

Sempre il 15 ottobre, il centro di Ravenna sarà animato dalla “Cittadella della protezione civile”: Istituzioni, Anci, Associazioni di Volontariato si ritroveranno per coinvolgere la cittadinanza in una serie di iniziative volte a implementare sul territorio la cultura della sicurezza, favorire l'acquisizione di una maggior consapevolezza sui rischi naturali e antropici del territorio e migliorare i comportamenti che la popolazione deve adottare in caso di emergenza. La giornata coinvolgerà le strutture operative del territorio.

Dal 10 al 15 ottobre si chiude, inoltre, il percorso formativo dei tecnici agibilitatori (AeDES) che ha visto la formazione di 250 nuovi tecnici.

A conclusione della Settimana, nel weekend del 15 e 16 ottobre, l’Emilia-Romagna partecipa anche alla Campagna Nazionale “Io Non Rischio” con 51 associazioni coinvolte e 39 piazze: due giornate per informare i cittadini sui rischi del territorio e sulle buone pratiche di protezione civile.

Si svolge ad Allumiere il 14 ottobre “Verso Lumiere 2022”, primo appuntamento di un ciclo di giornate dimostrative dedicate al mondo della protezione civile e realizzate a cura del Coordinamento Regionale AEOPC Italia in collaborazione con l'Amministrazione comunale e con il Gruppo Comunale di Protezione Civile.

Dalle 10.30 alle 19.00 i volontari della protezione civile locale incontreranno i cittadini in Piazza della Repubblica per illustrare le attività operative e mostrare le attrezzature di protezione civile impiegate nel corso di operazioni di antincendio boschivo e in caso di emergenze legate al maltempo. La giornata – che sarà riproposta anche il 21, 22 e 23 ottobre – sarà anche occasione per parlare con i cittadini di buone pratiche di protezione civile e di norme di comportamento da adottare in caso di emergenza.

L’Associazione culturale Albatros con il Gruppo Comunale di Protezione Civile e il Comune di Roccagorga ha organizzato, per la giornata del 14 ottobre, l'iniziativa “Passo dopo passo”: giornata green per la sensibilizzazione del cittadino a un comportamento rispettoso verso l'ambiente. Le attività riguarderanno non solo le aree rurali del Paese ma anche quelle interne con bonifica e pulizia di parti del centro storico di Roccagorga e delle zone adiacenti.

Scarica il programma dell'evento

Il 14 ottobre, i volontari di Protezione Civile del Comune di Cerignola incontreranno gli studenti delle classi quinte dell’I.T.E.T. Dante Alighieri, per instaurare con i ragazzi un dialogo sui temi di protezione civile. In particolare, l’incontro in aula magna vedrà diversi momenti, alcuni focalizzati sul Servizio Nazionale di Protezione Civile nella sua natura e funzione, la sua struttura complessa e il modo in cui opera sul territorio, altri centrati sulla presentazione del Piano Comunale di Protezione Civile di Cerignola. Alla fase divulgativa seguirà un momento pratico di dimostrazione dell’uso delle attrezzature dell’associazione durante gli interventi in emergenza.

L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook @protezionecivilecerignolafg

La scuola è per eccellenza il luogo di apprendimento e di formazione. Per tale ragione, il Comune di Pozzallo organizza il 14 ottobre un’iniziativa per promuovere la cultura della protezione civile sul territorio. I protagonisti saranno i bambini della scuola primaria, ai quali verranno mostrate alcune attività messe in campo in caso di emergenza, sotto la guida dei volontari della Protezione Civile di Pozzallo e di una squadra di cinofili.

Sono previste dimostrazioni pratiche, ma anche approfondimenti teorici con specifico riferimento alle attività svolte dalla protezione civile, nonché alle buone pratiche da adottare in situazioni d’emergenza. L’obiettivo è promuovere nei bambini e nelle bambine una capacità di riconoscere i rischi del territorio e maturare un comportamento consapevole.

Il Comune di Felino e l’Unione Pedemontana Parmense partecipano all’edizione 2022 della Settimana Nazionale della Protezione Civile con la simulazione, nelle giornate del 14 e 15 ottobre, dell’allestimento di un’area di accoglienza per la popolazione. Il campo, allestito nell’area verde nei pressi di via XX Settembre, simula l’accoglienza ai cittadini in caso di evento emergenziale multi-rischio. 

L’area sarà aperta alle classi della scuola primaria e secondaria inferiore del Comune di Felino, ma anche a tutta la cittadinanza dalle 8.30 alle 18.30 nelle giornate di venerdì 14 e sabato 15 ottobre. Saranno visitabili tende pneumatiche e tradizionali, una segreteria da campo, un punto di assistenza sanitaria, il centro di comando. Nell’ambito dell’iniziativa, le Associazioni di Volontariato locali presenteranno le loro attività all’interno del sistema di protezione civile, mentre per i più giovani sono previsti giochi e attività laboratoriali. Il 14 ottobre, nel pomeriggio, è prevista la simulazione di uno scenario di ricerca di persone disperse con unità cinofile e droni.

“Il cittadino e la protezione civile” è il titolo dell’iniziativa organizzata dal Comune di Cisterna di Latina il 14 e il 15 ottobre e rivolta principalmente alle scuole elementari del territorio. Presso il parco naturale “Il Filetto” e in piazza XIX Marzo, è previsto lo svolgimento di attività esercitative, l’allestimento di tende da campo e stand in cui saranno esposte alcune attrezzature in dotazione alla protezione civile.

Il Comune di Aradeo prende parte alla Settimana Nazionale della Protezione Civile 2022 con due iniziative rivolte a tutta la cittadinanza. Il 14 ottobre, con un appuntamento pubblico alle 19.00 in Piazza San Nicola, la principale piazza cittadina sul tema “Cambiamenti Climatici: Prevenzione e Resilienza”.

All’incontro è prevista la partecipazione del Sindaco del Comune di Aradeo, del consigliere alla Protezione Civile, del responsabile dell'ufficio di Protezione Civile/Polizia Locale, del Presidente della Locale Organizzazione di volontariato di Protezione Civile e di un Disaster Manager, redattore del Piano di Protezione Civile del Comune di Aradeo. A chiusura della Settimana, il 16 ottobre a partire dalle 9.30, Aradeo ospita inoltre una giornata di sensibilizzazione con la presenza di ADMO-Associazione Donatori Midollo Osseo.

L’appuntamento in piazza sarà anche occasione per sensibilizzare i cittadini rispetto ai temi di protezione civile con particolare riguardo alle attività della protezione civile comunale e delle buone pratiche da adottare in caso di emergenza.

Il 15 ottobre, per il Comune di Carbonia, sarà una giornata dedicata al racconto della storia della protezione civile. In Piazza Roma sarà infatti allestita una mostra dedicata ai rischi e alle attività di Protezione Civile. Alluvioni, terremoti, incendi, ma anche cambiamenti climatici ed emergenza umanitaria per la crisi in Ucraina: su questi temi verterà il percorso espositivo di 10 pannelli, che i cittadini potranno visitare accompagnati dai volontari di protezione civile.

Il 15 ottobre il Coordinamento Nazionale dell’Associazione di protezione civile “Gruppo Lucano”, in collaborazione con il Comune di Avigliano, organizza nel chiostro del Palazzo di Città un incontro pubblico alle 10.30. Nel corso dell’incontro saranno illustrate le attività svolte dall’associazione nel corso dell’anno e le iniziative rivolte ai cittadini e ai volontari in programma per il 2023. Verrà inoltre presentato il XIV Raduno Nazionale dell'associazione, che avrà luogo ad Avigliano il prossimo 30 ottobre.

Maggiori informazioni sulla pagina Facebook @coordinamento.gruppolucano

Scarica il programma dell'evento

Il 15 ottobre, nell’ambito della Settimana Nazionale della Protezione Civile, il Gruppo Comunale dei Volontari di Protezione Civile della Città di Biella, organizza a Biella in via Italia una iniziativa rivolta ai cittadini con uno stand promozionale e l'esposizione di attrezzature ed automezzi impiegati dal volontariato per gli interventi sul territorio. La giornata sarà occasione per invitare i cittadini a visitare la sede del Gruppo Comunale, nell’ottica di partecipare a successivi incontri per approfondire la conoscenza delle attività del Gruppo e la possibilità di iscriversi.

È in programma a San Giorgio Lucano il 15 ottobre alle ore 18.30 la Tavola rotonda “Tuteliamo il Fiume Sarmento”, un dibattito sul tema del contrasto al dissesto idrogeologico. All’incontro, moderato dal Presidente della protezione civile Gruppo Lucano, prenderanno parte il sindaco di San Giorgio Lucano e i sindaci della Valsarmento, ma anche esperti del settore. La tavola rotonda, aperta alla cittadinanza, si tiene nella sala consiliare del Comune.

Scarica il programma dell'evento

Il Comune di Sondrio parteciperà, con proprie iniziative, alla Settimana Nazionale delle Protezione Civile. Sabato 15 ottobre è prevista una giornata di sensibilizzazione e informazione della popolazione sui temi di protezione civile con un focus sulle norme di comportamento da adottare in caso di emergenza. La giornata vedrà la presenza, nella locale Piazza Garibaldi, del Gruppo Comunale di Protezione Civile e Antincendio boschivo, Gruppo Valtellina Sub, del gruppo Cisom ricerche fluviali e Unità cinofile per ricerca di persone disperse, con le attrezzature e i dispositivi tecnici in dotazione, fra cui un drone. La giornata sarà anche occasione per illustrare alla cittadinanza i principali scenari di rischio del nuovo Piano di emergenza, recentemente approvato dal consiglio comunale. Alla presentazione del Piano prenderà parte anche il geologo che ne ha curato l’elaborazione.

Sabato 15 ottobre, a Roma, i volontari dell'Associazione Guardie per l'Ambiente saranno presenti per un open day, dalle ore 10.00 alle ore 12.30, in viale Palmiro Togliatti 280 dedicato ai cittadini. Obiettivo è sensibilizzare sui temi fondamentali di protezione civile, favorire l'adozione di comportamenti consapevoli e misure di prevenzione e autoprotezione e veicolare le buone pratiche di protezione civile.

Il giorno 15 ottobre, dalle ore 09.30, il Nucleo Anc n° 18, simulerà a Pontedera, presso i Laghi di Amalia in via delle Prunacce, il salvataggio di una persona dall'annegamento attraverso l'utilizzo di un drone. È previsto un primo intervento con lo sgancio del baywatch e il successivo recupero da parte di cani da soccorso nautico. Sarà poi il turno di una persona che, in seguito a principio di annegamento, sarà recuperata con gommone. L’attività esercitativa è aperta a tutta la cittadinanza.

“La protezione civile a Scuola" nasce dalla voglia di far comprendere ad alunni, famiglie, amici e territorio, l'abnegazione e la gratuità del lavoro svolto dai volontari della protezione civile.

L'ISIS Europa di Pomigliano e in particolare l'indirizzo di studi "Servizi per la sanità e l'assistenza sociale", hanno il compito di educare i ragazzi alla cittadinanza attiva e avvicinarli alle realtà locali che si occupano di prevenire, proteggere e intervenire in caso di eventi straordinari che possano mettere in pericolo l'incolumità della popolazione presente sul territorio. Con questo spirito, sabato 15 ottobre volontari della protezione civile del Nucleo volontari protezione civile di Pomigliano incontreranno gli studenti del terzo, quarto e quinto anno.

“La protezione civile a porte aperte” è il titolo dell’iniziativa organizzata dal Comune di Calci il 15 e il 16 ottobre. Sabato 15 ottobre, dalle 14.30 alle 18.00, funzionari comunali e volontari di protezione civile incontreranno i cittadini nella sala operativa del Centro Intercomunale di Protezione Civile Monte Pisano, per conoscere da vicino le attività, le procedure e gli equipaggiamenti della protezione civile, ma anche le tipologie di rischio presenti sul territorio e le norme di autoprotezione. Nell’area verde esterna, si svolgerà inoltre un’attività dimostrativa dell’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Volontari-Sezione Unità Cinofile. L’attività di sensibilizzazione dei cittadini sui temi di protezione civile, con occasioni di approfondimento e distribuzione di materiali divulgativi, continuerà in Piazza Garibaldi domenica 16 ottobre, sempre dalle 14.30 alle 18.00.

Si svolge il 15 e 16 ottobre a Martina Franca l’iniziativa “Uniti nel soccorso”, quest’anno alla sua seconda edizione, organizzata dalla Pubblica Assistenza AR27, dal Nucleo Protezione Civile Associazione Nazionale Carabinieri Sezione di Martina Franca e dalla CRI – Comitato di Martina Franca in collaborazione con il CNSAS Sezione Regionale Puglia. Il weekend punta a sensibilizzare i cittadini sui temi di protezione civile. Sabato 15 ottobre sono previsti stand informativi, una mostra di mezzi e attrezzature, dimostrazione di manovre di primo soccorso, percorsi di educazione stradale per bambini fino ai 6 anni, simulazione di attività per lo spegnimento di un incendio.

La mattina di domenica 16 ottobre è invece in programma una attività di Mass Training BLS nell’ambito della Giornata mondiale sulla rianimazione cardiopolmonare con l’inaugurazione di una nuova ambulanza della CRI Comitato di Martina Franca. A chiusura del weekend, nel pomeriggio di domenica, si svolgerà una esercitazione di protezione civile che prevede la simulazione di un incendio di interfaccia con il coinvolgimento della popolazione. Le prove di evacuazione saranno accompagnate da una attività informativa rivolta ai cittadini su aspetti normativi e norme di comportamento. Lo scenario esercitativo prevede anche il recupero di una persona dispersa in zona impervia con il coinvolgimento del CNSAS.

Manovre dimostrative, attività ricreative dedicate a bambini e ragazzi e dialoghi pubblici aperti a tutta la cittadinanza: è il “weekend della protezione civile del Trentino”. Filo conduttore dell’iniziativa – che trasformerà Piazza Dante in una cittadella della protezione civile – è il tema del rischio idraulico e idrogeologico, affrontato valorizzando il ruolo che ogni cittadino può svolgere per autoproteggersi e per tutelare il prossimo e l’ambiente. Promosso dalla Provincia Autonoma e dal Comune di Trento, il weekend vedrà coinvolte tutte le Strutture operative del territorio, presenti con mezzi e attrezzature.

Scarica il programma degli eventi

“La Protezione Civile si presenta” è il titolo dell’iniziativa che si svolgerà domenica 16 ottobre, dalle 9.30 alle 16.00, in Piazza Vittorio Emanuele II nel Comune di Lodi Vecchio. Nel corso della giornata i volontari della protezione civile locale presenteranno le attrezzature e i mezzi in dotazione, raccontando le attività svolte in ordinario e in emergenza. Sarà allestito anche uno stand per i più piccoli, con giochi da tavolo e pannelli a tema.

Scarica il programma

Il 16 ottobre per il Comune di Tarquinia sarà una giornata dedicata alla tutela dei boschi.  Dalle 08.30 alle 15.00, presso il centro aziendale dell’Università Agraria di Tarquinia, i volontari della Protezione Civile AEOPC di Tarquinia, insieme agli amministratori comunali, incontreranno i cittadini nel bosco della Roccaccia per illustrare le attività a tutela del patrimonio boschivo del territorio e, in particolare